Per gli ospiti e gli utenti di Cse e RSD,Botteghaus ha una doppia valenza: bottega da un lato e spazio laboratoriale dall’altro.
Per gli ospiti della Rsd, in particolare, rappresenta un luogo dove tecnica e creatività si incontrano per realizzare i nostri prodotti: manufatti in midollino, piccoli oggetti e bomboniere per le varie occasioni prendono lentamente forma seguendo una tradizione che accompagna da diverso tempo ospiti e operatori.
La lavorazione del midollino è, infatti, una delle attività storiche tra quelle della Rsd, che si tramanda attraverso l’apprendimento della tecnica e il passaggio di competenze tra gli operatori. A questo proposito, proprio in questo periodo sono stati organizzati alcuni incontri con un esperto collega in pensione e noi operatori, al fine di consolidare le nostre conoscenze tecniche nell’intreccio.

.
Oltre all’attività di midollino da vari anni ci occupiamo della realizzazione di bomboniere, su richiesta e per le più svariate occasioni. I nostri clienti, che spesso fanno la nostra conoscenza tramite “passaparola”, possono scegliere ciò che desiderano recandosi in bottega, appena sarà possibile, o, in questo periodo, sfogliando le fotografie dei vari modelli sulla pagina nostro sito internet. Contattandoci, è poi possibile accordarsi con gli operatori per trovare ciò che più risponde alle esigenze di ciascuno.
Rispetto al piccolo e storico laboratorio di Merate, l’attuale bottega di Olgiate Molgora ha spazi più ampi e risulta accessibile anche ai “Ragazzi con qualche annetto in più”, con difficoltà di movimento o che utilizzano ausili. Qui i nostri ospiti, affiancati dagli operatori, intrecciano con impegno non solo i fili di midollino, ma anche trame di relazioni e collaborazione.


In questo momento così particolare per tutti e ancor più delicato per i nostri ospiti, Botteghaus ha acquisito un ulteriore valore: bottega e laboratorio, ma anche spazio “sicuro” dove poter trascorrere parte del loro tempo libero.
Per i nostri ospiti, le uscite sul territorio sono da sempre un momento fondamentale e molto atteso della settimana. Nel weekend, uscire per fare una passeggiata e la merenda, incontrare persone e godere di spazi di relax ha per loro un’importanza enorme.
Con la pandemia e le conseguenti restrizioni, questo è logicamente venuto a mancare.
In che modo poter offrire ai nostri ospiti, incredibilmente pazienti anche nonostante le limitazioni, la possibilità di continuare a vivere uscite e momenti di svago? Come coniugare uscite e sicurezza?


La bottega si è quindi rivelata un luogo dove recarsi per trascorrere i momenti ricreativi del fine settimana, una specie di “porto sicuro” dove passare del tempo insieme, chiacchierando e facendo merenda. E per gli affezionati del bar…ci siamo ingegnati per non far mancare loro il consueto caffè!

Questa è BottegHaus raccontata dalla RSD e dall’Educatrice Federica Casati e segue il racconto del CSE