A metà del mese di luglio si è conclusa la quinta annualità di Corimbo, il progetto che Casa dei Ragazzi attiva all’interno della propria Fattoria per formare ed orientare al lavoro giovani persone con disabilità, anche con ritardo cognitivo, inviati dal Servizio Collocamento Mirato della Provincia di Lecco, soggetto titolare della programmazione delle Azioni di Sistema a gestione provinciale del Piano Disabili 2020, ai sensi della D.g.r. n. 3838/2020.


Ogni anno ospitiamo quattro ragazzi di età inferiore a 35 anni in cerca di occupazione, che ci affiancano nelle attività di tutti i giorni in Fattoria e con gli animali: è un’esperienza importante, per loro, perché apprendono le basi del lavoro agricolo e imparano ad integrarsi, in modo protetto e guidato, nel contesto lavorativo anche facendo squadra, mettendosi alla prova secondo le proprie potenzialità, abilità e limiti; e per noi, perché ci assumiamo la responsabilità di far crescere lavorativamente persone che, in altri contesti, non riuscirebbero a trovare uno spazio altrettanto idoneo ed accogliente.

Alla fine di ogni percorso annuale, il progetto Corimbo lascia in noi grandi soddisfazioni, a fronte di un impegno rilevante, e la malinconia dettata dal dover salutare e lasciar andare persone che hanno contribuito a far crescere le nostre attività. Spesso arrivano ragazzi disorientati e insicuri e se ne vanno ragazzi più motivati e con un certo grado di autonomia lavorativa, grazie al supporto quotidiano di Giorgia e Fausto, tutor del progetto, di Marco, educatore e operatore qualificato, e di Francesco, responsabile della Fattoria.Corimbo

 

Sono due i livelli di Corimbo: il primo è rivolto a giovani neo iscritti alle liste del Collocamento Mirato che per la prima volta si affacciano al mondo del lavoro; il secondo è rivolto a quei giovani con disabilità che necessitano di un ulteriore periodo di formazione prima dell’ingresso nel mondo del lavoro. Questo secondo livello spesso ci offre l’opportunità di trattenere un po’ più a lungo quei tirocinanti che a nostro parere possono crescere ancora di più stando con noi.

La Casa dei Ragazzi, in quanto Onlus attenta alle fragilità e sempre pronta a mettere i propri servizi a disposizione del territorio, ha da subito accettato di confrontarsi con la Provincia di Lecco per trovare un ambito in cui potessero essere declinate alcune azioni di politiche attive per il lavoro, in particolar modo quelle rivolte a persone con disabilità, promosse dalla Provincia stessa e da Regione Lombardia; in parallelo si è resa disponibile per attivare all’interno di tutti i propri servizi tirocini di ogni tipo: di alternanza scuola-lavoro in collaborazione con le scuole superiori, tirocini extracurricolari a favore di persone con disabilità, proposti anche sotto forma di borse lavoro o adozioni lavorative e tirocini curricolari all’interno di corsi universitari o di formazione professionale.

I tirocinanti di Corimbo rimangono al nostro fianco per ben nove mesi, lavorando cinque giorni la settimana con un monte ore complessivo di circa 25 ore settimanali; pranzano con noi e collaborano anche con gli ospiti della Rsd che si occupano di piccole mansioni in Fattoria. L’integrazione che viene a crearsi è virtuosa e importante per il buon funzionamento di alcune nostre attività agricole, come ad esempio la manutenzione del verde, la coltivazione dei fiori in serra e la cura e gestione dell’orto, oltre all’accudimento di tutti i nostri animali.

Il nostro impegno è anche quello di elaborare e restituire ai ragazzi una scheda personalizzata che contenga indicazioni relative all’autonomia personale, alle capacità professionali e acquisite da ciascuno di loro e agli obiettivi raggiunti, come esito del percorso svolto, che serva loro come presentazione per eventuali percorsi futuri.

Corimbo

Quest’anno, con Corimbo, sono arrivati Luca, Cristina, Vittoria e Davide: quattro ragazzi piuttosto motivati ed ognuno con le proprie passioni e preferenze di lavoro.
Vittoria è, tra tutti, quella che più ama i cavalli, essendo cresciuta a stretto contatto con loro: si è quindi molto occupata della loro cura, coccolandoli il più possibile; Davide, il più affabile tra i quattro, è diventato il nostro esperto agricolo, specializzato nella coltivazione e raccolta di ortaggi; Cristina è stata la nostra mascotte, molto determinata e amante dei fiori e dei piccoli frutti; infine Luca, grande appassionato di norme e regolamenti e sempre disponibile ad affrontare qualsiasi tipo di mansione, anche quelle meno piacevoli.
Lo dobbiamo proprio dire: si è creata veramente una bella squadra!